Museo / Sala Bartali / Biografia

La Nascita del Campione

Gino Bartali nasce Sabato 18 luglio 1914 nella casa dei genitori in Via Chiantigiana n° 78 a Ponte a Ema, Comune di Bagno a Ripoli.

Il padre Torello, di Vallecchio, Comune di Castelfiorentino, e la madre Giulia Sizzi, di Villore, Comune di Vicchio, si erano sposati nel 1908 andando ad abitare a Cascine del Riccio dove erano nate le figlie Anita e Natalina, poi si erano trasferiti a Ponte a Ema.

Terminata, con la sesta classe elementare, la scuola dell'obbligo, fece l'apprendista meccanico nella piccola officina di biciclette di Oscar Casamonti, suo vicino di casa, dove conobbe i più affermati corridori dell'epoca e cominciò ad appassionarsi alle vicende del ciclismo.

Dal matrimonio con Adriana Bani, 14 novembre 1940, ha avuto tre figli: Andrea, Luigi e Bianca Maria.


Numerosi i riconoscimenti che gli sono stati attribuiti per i suoi meriti sportivi.

Associazione Amici del Museo del Ciclismo "Gino Bartali"
E' vietata la riproduzione anche parziale - Per Informazioni:
info@ciclomuseo-bartali.it