Indietro

Guido Boni riceve l'aiuto di Bartali nella tappa del Bondone

(Intervista di Roberto D'Angelo)

Guido Boni racconta:

"Vorrei ricordare il giorno della tappa del Bondone, quando ci ritirammo quasi tutti escluso 8 corridori.
In cima a una salita, non mi ricordo che salita era, c'era la neve alta mezzo metro e non ce la facevo più dal freddo. Si fermò una macchina per salirmi ed era proprio Bartali che mi portò all'albergo. Questa è una cosa che ricorderò per sempre, mi disse 'Guido vieni qua che sennò qui tu muori di freddo' e mi porto a casa.
"

Potete ascoltare l'aneddoto raccontato dallo stesso Boni in una intervista rilasciata all'associazione.

GuidoBoni.mp3 (File mp3 71 kb durata 35'')

Associazione Amici del Museo del Ciclismo "Gino Bartali"
E' vietata la riproduzione anche parziale - Per Informazioni:
info@ciclomuseo-bartali.it