Indietro

Roberto Poggiali alla Freccia Vallone viene spronato da Jaques Anquetil

(Intervista di Roberto D'Angelo)

Roberto Poggiali racconta:

"In Belgio in una giornata freddisima alla Freccia Vallone, da me poi vinta, stavo quasi per abbandonare la corsa a 80 km dall'arrivo e Jaques Anquetil, corridore francese di cui io ero ammiratore da ragazzo, mi disse che bisognava soffrire e bisognava insistere se uno voleva fare il corridore. Io mi vergognai del gesto che stavo per fare e decisi di continuare e andai a vincere la corsa."

Potete ascoltare l'aneddoto raccontato dallo stesso Poggiali in una intervista rilasciata all'associazione.

RobertoPoggiali.mp3 (File mp3 51 kb durata 25'')

Associazione Amici del Museo del Ciclismo "Gino Bartali"
E' vietata la riproduzione anche parziale - Per Informazioni:
info@ciclomuseo-bartali.it